Dintorni di Palermo

Pin It
Se volete un po’ di refrigerio o un po’ di riposo dalla città, ci sono diversi posti intorno a Palermo che sono molto belli e facilmente raggiungibili; Palermo è anche collegata quotidianamente alla bella isola di Ustica con traghetti e aliscafi.

A pochi chilometri a nord della città, ai piedi del Monte Pellegrino, si trova il Parco della Favorita, molto frequentato dai palermitani per i pic-nic estivi e domenicali. In questo enorme parco si trovano giardini classici, impianti sportivi e, a un’estremità, lo stadio. Il terreno fu acquistato nel 1799 da Ferdinando III di Borbone, re delle Due Sicilie, che qui visse per tre anni con la moglie Carolina nella Palazzina Cinese con tetto a Pagoda che si trova vicino all’entrata di Viale Duca degli Abruzzi (bus n. 101 dalla stazione FS fino allo stadio, poi bus n. 614 o 645).

Nell’edificio attiguo alla Palazzina si trova il Museo etnografico G. Pitrè, dedicato al folclore siciliano e alla vita contadina. Fondato nel 1909 dall’etnologo Giuseppe Pitrè, conserva una ricca raccolta etnografica sulla Sicilia. Suddiviso in varie sezioni, vi si trovano arredi della casa contadina, manufatti e strumenti artigianali, oggetti della vita quotidiana, testimonianze della pratica religiosa e magica, costumi, strumenti musicali e fra i pezzi più particolari, numerosi e coloratissimi carretti a due ruote. Il museo, attualmente in ristrutturazione è visitabile sono in parte.

L’imponente Monte Pellegrino separa Palermo dalla baia di Mondello ed è una delle mete preferite dei palermitani per pic-nic ed escursioni. Sul monte, abitato fin dall’antichità, sono stati scoperti dei graffiti risalenti al Paleolitico; i calchi di alcuni di questi si trovano al Museo Archeologico di Palermo. Un’escursione classica, per pellegrini ma anche per semplici visitatori, è quella al santuario di Santa Rosalia, patrona della città di Palermo e ci si può arrivare anche con l’autobus (bus n. 812; 30′ circa). Peccato che somigli un po’ a una San Giovanni (ar)Rotondo in miniatura, con profusione di souvenir e kitcherie varie vendute lungo l’ultimo pezzo di strada per arrivare al santuario, che però è molto bello, semi incastonato nella roccia. Con un sentiero che parte dalla destra del santuario si raggiunge in circa 40′ la cima della montagna.

Per chi cerca il mare, Mondello offre una bellissima spiaggia sabbiosa (incredibile pensare che sia praticamente una spiaggia cittadina!) a solo mezzora da Palermo (bus n. 806 e 833, anche fino a sera). Nei week end estivi è ovviamente affollatissima ma è l’acqua è stupenda e se vi stancate della spiaggia, Mondello è piena di bancarelle alimentari che vendono cibo da asporto, compresi piatti di pasta, fritture e insalate di pesce, a prezzi economici.

A Monreale di va per il fastoso Duomo, ma il paese è molto carino e una giornata trascorsa qui è molto piacevole. Il Duomo fu fatto costruire dal re normanno Guglielmo II, detto il Buono, per rivaleggiare con la Cattedrale di Palermo, e forse lo sfarzo di questo Duomo ha avuto la meglio.

Come molte altri edifici normanni, anche questa è una perfetta fusione di elementi normanni, arabi e bizantini. L’interno è totalmente ricoperto di mosaici su sfondo d’oro zecchino rappresentanti scene bibliche e l’effetto prodotto in un comune mortale è di gran soggezione, oltre che di suggestione.

Dall’angolo sud-occidentale del Duomo si accede alla torre da cui si ha una meravigliosa visuale sul chiostro dei Benedettini, un bellissimo giardino classico circondato da un elegante portico quadrangolare, con 228 colonne decorate. I capitelli sono ornati da motivi a mosaico o arabeschi intagliati, uno diverso dall’altro. Uno spettacolo imperdibile, insomma, tanto che un detto siciliano dice “chi arriva a Palermo e non va a Monreale, parte da asino e ritorna animale”.

Museo etnografico G. Pitrè
  • Parco della Favorita – Viale Duca degli Abruzzi, 1
  • Tel.: 091 74 04 890/ 4
  • Orari:
  • Da lun. a gio., sab. e dom.: 08:30-19:30
  • Chiuso venerdì e festivi infrasettimanali.
  • Ingresso a pagamento, gratuito per gli studenti.
Duomo di Monreale
  • Piazza Vittorio Emanuele – Monreale
  • Orari Cattedrale:
  • Periodo estivo
  • Da lun. a dom.: 08:00-13:00; 14:30-18,00
  • Orari tesoro e terrazze:
  • Da lun. a ven.: 09:00-12:30; 14:30-17:30
  • Dom. e festivi: 08:00-10:00; 14:30-17:30
L’orario di apertura del tesoro e delle terrazze è suscettibile a variazioni a motivo di eventi liturgici.
Non è consentito effettuare visite durante le Celebrazioni Liturgiche.

  • Orari Torre:
  • Tutti i giorni: 09:30-18:00
  • Orari Chiostro:
  • Da lun. a sab.: 09:00-19:00
  • Dom. e festivi: 09:00-13:00
  • Come arrivare:
  • Autobus n. 309 e 389.
  • Per informazioni:
  • Tel.: 091 64 04 413
  • Web: http://www.cattedraledimonreale.it

Hotel Consigliati

Hotel Mediterraneo

Hotel MediterraneoAffacciato su due tranquille strade nel cuore di Palermo, l'Hotel Mediterraneo sorge tra il Teatro Massimo e Piazza Politeama e offre camere con TV LC [...]

Mercure Palermo Centro

Mercure Palermo CentroL'hotel 4 stelle Mercure Palermo è situato proprio nel centro della città, a 15 minuti a piedi dalla cattedrale, e offre camere moderne caratterizza [...]

Astoria Palace Hotel

Astoria Palace HotelSituato a 5 minuti di auto dal porto di Palermo e a 8 km dalle spiagge di Mondello, l'Astoria Palace Hotel offre un elegante ristorante, una terrazza [...]

Ibis Styles Palermo

Ibis Styles PalermoIl moderno e funzionale Ibis Styles Palermo offre un bar aperto 24 ore su 24, camere climatizzate con connessione Wi-Fi gratuita e TV satellitare, e u [...]

Hotel Alessandra

Hotel AlessandraL'Hotel Alessandra fa parte di Palazzo Balsamo, un raro esempio di architettura siciliana nel centro di Palermo, e offre camere con autentici mobili o [...]

Hotel del Centro

Hotel del CentroL'Hotel del Centro si trova nel centro storico di Palermo, a 150 metri dalla stazione e vicino al quartiere dello shopping. Dispone di un Internet poi [...]

Hotel Elite

Hotel EliteSituato nel quartiere dello shopping di Palermo, a 500 metri dal porto, l'Hotel Elite offre camere con aria condizionata e affreschi raffiguranti vari [...]